AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE sicilia

Sicilia, giudice sospende le Regionarie 5 Stelle. Grillo: “Il Movimento ci sarà”

ROMA – Il tribunale di Palermo ha sospeso le ‘Regionarie’ del Movimento 5 Stelle in Sicilia, accogliendo il ricorso di Mauro Giulivi, escluso dalla selezione.

Stando a quanto scritto dal giudice, infatti, “il mancato avvio del procedimento disciplinare comporta l’insussistenza della causa di esclusione della candidatura di Mauro Giulivi indicata nel provvedimento impugnato”. Per questo il giudice “dispone la sospensione dell’esecuzione delle determine di individuazione dei “candidati più votati” alle “regionarie” siciliane pubblicate sul sito internet del Movimento in data 4 e 9 luglio”.

Le ‘Regionarie’ sono la procedura con la quale il M5S ha composto la propria lista in vista delle elezioni regionali. Il giudice entrerà nel merito della vicenda più avanti, ma restano ancora da capire gli effetti dell’ordinanza di sospensione.

“Il Movimento 5 stelle in Sicilia ci sarà”, rassicura comunque Beppe Grillo su twitter, con un post che rimanda ad un articolo pubblicato sul suo blog e firmato M5s. I 5 stelle spiegano che “non c’è nessun rischio caos”.

“Il tribunale- proseguono- ha semplicemente accolto il ricorso di un iscritto che vuole essere in lista e, come misura cautelare, ha sospeso le regionarie. Ciò non toglie che il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni, come previsto, e lo farà seguendo le decisioni che verranno prese dal tribunale”.

“Il tour in Sicilia continua oggi- prosegue il M5S- con il candidato presidente Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio in visita nel messinese dove incontreranno allevatori e pescatori. Vogliamo raccontare a tutti il nostro programma per fare della Sicilia la prima regione a 5 Stelle. #SceglieteIlFuturo!”.

12 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988