AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE CRONACA

Orvieto, bomba di 200kg della Grande guerra. Il Genio la disinnesca e fa brillare – FOTO

A oltre 70 anni di distanza, non sono ancora finite le bombe risalenti al secondo conflitto mondiale sparse sul suolo italiano. Questa volta è toccato a Fori di Baschi, nel comune di Orvieto, a soli 250 metri dall’autostrada A1. L’ordigno, di fabbricazione americana e del peso di da 500 lbs (220 kg), è stato disinnescato e fatto brillare dagli artificieri dell’Esercito su richiesta della Prefettura di Terni.

Le operazioni sono durate qualche ora: iniziate all’alba, si sono concluse alle 10,20 e hanno comportato lo sgombero di un’area del raggio di 1.800 metri, il blocco del traffico dell’autostrada A1 e la chiusura della linea ferroviara regionale Roma-Firenze nonché dello spazio aereo sovrastante. Dopo la rimozione della spoletta, la bomba è stata trasportata in una cava dove è stata fatta brillare.

Ma non si tratta purtroppo di un caso isolato: i reparti del Genio quest’anno hanno condotto 7.000 operazioni analoghe, e oltre 30mila negli ultimi dieci anni.

Di Alfonso Raimo – Giornalista Professionista

12 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988