Nato, Trump all’attacco: riunione d’urgenza sulle spese militari

ROMA – Una riunione di emergenza per discutere aumenti delle spese militari dei Paesi Nato, chiesti dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, è stata convocata per oggi a Bruxelles. All’incontro, hanno riferito fonti concordanti, dovrebbero partecipare i capi di Stato e di governo dei 29 Stati membri dell’Alleanza atlantica. Il contesto è lo scontro sulle spese militari innescato da Trump, che ha chiesto un aumento delle spese dal due al quattro per cento del Pil, accusando in particolare la Germania. In un tweet pubblicato questa mattina Trump ha sostenuto che Berlino “ha appena cominciato a versare miliardi di dollari per le proprie necessità energetiche alla Russia, proprio il Paese dal quale vuole protezione”. In mattinata sono state anche diffuse indiscrezioni di stampa, smentite da fonti Nato, sul fatto che il presidente americano avrebbe minacciato gli alleati europei di uscire dalla Nato in caso di mancato aumento delle spese militari.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

12 Lug 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»