AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Assemblea sindacale, aperto il Colosseo ma chiusi Foro romano e Palatino

ROMA – Chiusi per assemblea sindacale Foro romano e Palatino, mentre il Colosseo e’ regolarmente aperto.

L’assemblea, indetta dai sindacati Flp, Usb e Federazione intesa e’ prevista dalle 8.30 alle 11.30.

“Si informano i signori visitatori- si legge in italiano e in inglese in un cartello all’ingresso del Foro- che oggi 12 luglio 2017 l’area archeologica del Foro romano e del Palatino rimarrà chiusa dalle 8.30 alle 11.30 a causa di un’assemblea del personale. Ci scusiamo per il disagio”.

Al momento, a quanto si apprende l’assemblea e’ in corso al Palatino, mentre gli addetti alle biglietterie del Foro stanno cambiando le prenotazioni dei turisti arrivati per visitare il sito. “Che fregatura– esclamano alcuni italiani dopo aver letto il cartello- Per questo non c’e’ fila”. Poi decidono di recarsi altrove: “Andiamo al Campidoglio, via”.

Il Colosseo, invece, ha aperto come di consueto alle 8.30.

Tentativo fallito della Soprintendenza per tenere aperto

Il Foro romano e il Palatino sono chiusi per assemblea sindacale nonostante il tentativo della Soprintendenza speciale, guidata da Francesco Prosperetti, di attivare le procedure per garantirne l’apertura. Sulla base del decreto del 2015 che ha inserito i luoghi della cultura tra i servizi pubblici essenziali, la Soprintendenza lo scorso venerdì, subito dopo l’annuncio dell’assemblea da parte di Flp, Usb e Federazione intesa, ha fatto sapere che l’apertura “sarà possibile grazie al personale di altre sedi che sarà assegnato al circuito Colosseo, Foro romano e Palatino nell’orario dell’assemblea richiesta dai sindacati”.

Tuttavia, la procedura ha permesso soltanto l’apertura del Colosseo, regolarmente accessibile al pubblico, mentre Foro e Palatino resteranno inaccessibili fino alle 11.30. Ieri, i sindacati con una nota hanno contestato la lettera inviata dalla Soprintendenza ai lavoratori. “L’accordo nazionale in materia di garanzia dei servizi pubblici essenziali può essere utilizzato solo in caso di sciopero”, hanno scritto, chiedendo invece di “garantire una corretta informazione all’utenza”. L’assemblea in corso al Palatino riguarda tutto il personale in servizio presso l’area archeologica centrale di Roma e all’ordine del giorno prevede la discussione sui numeri minimi per l’apertura dei due siti archeologici centrali, sulla situazione dei pagamenti delle competenze accessorie e sulla “salubrità e sicurezza dei posti di lavoro”.

12 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988