Concerto Guns a Imola, sequestrati 4.000 gadget falsi. Ma anche biglietti - DIRE.it

Emilia Romagna

Concerto Guns a Imola, sequestrati 4.000 gadget falsi. Ma anche biglietti

BOLOGNA – Quasi 4.000 prodotti falsi, in gran parte t-shirt con il logo della band (ma anche poster e fascette), per un valore di circa 30.000 euro. Ma anche un certo numero di biglietti, veri e falsi, trovati in mano ai ‘bagarini’: alcune decine erano veri e complessivamente valevano più di 3.000 euro. Una decina, invece, erano falsificati e sarebbero stati venduti a 200 euro l’uno. I ‘bagarini’ individuati (e segnalati al Comune di Imola) sono 10 e in più ci sono sette persone denunciate per reati legati alla contraffazione, e una per traffico di droga. Questo il bilancio dei controlli effettuati sabato dalla Guardia di finanza, in collaborazione con le altre forze di Polizia, in occasione del concerto dei Guns N’Roses all’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’.

Oltre al sequestro delle t-shirt false con il logo della band, i controlli hanno portato al sequestro di “oltre 300 articoli, per un valore di circa 1.000 euro, privi dei requisiti minimi di sicurezza e delle informazioni per la tutela del consumatore previsti dalla normativa nazionale e comunitaria”. Infine, il servizio antidroga svolto con le unità cinofile delle Fiamme gialle ha portato, oltre alla denuncia per traffico, a segnalare 12 persone alla Prefettura per uso personale, e a sequestrare “complessivamente 120 grammi tra hashish, marijuana e cocaina“.

di Andrea Mari, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Imola, al concerto dei Guns N’ Roses massimo grado di sicurezza

12 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»