Roma 2024, Montezemolo: "Avanti comunque, chiunque vinca al ballottaggio" - DIRE.it

Lazio

Roma 2024, Montezemolo: “Avanti comunque, chiunque vinca al ballottaggio”

L. di Montezemolo e G. Malagò

ROMA – Il presidente del Comitato Roma 2024, Luca di Montezemolo, intervistato dal quotidiano online Affaritaliani.it, dichiara di “non essere assolutamente preoccupato” per il ballottaggio di domenica prossima a Roma, considerando l’opposizione (anche se per il momento) della candidata del Movimento 5 Stelle, Virginia Raggi, ai Giochi Olimpici nel 2024. “Non sono assolutamente preoccupato – spiega Montezemolo – perché mi sembra che si stiano tutti rendendo che il tema vero non sono le Olimpiadi di oggi ma quelle del 2024. E che quindi bisogna dare per scontato che nei prossimi anni chiunque gestirà questa città la migliorerà, anche per poter avere tra otto anni le Olimpiadi. Altrimenti, se diciamo di no alle Olimpiadi diamo per scontato che nei prossimi otto anni questa città non debba migliorare. Quindi – argomenta il presidente del Comitato Roma 2024 – chi la governerà deve dire oggi il contrario, e cioè che migliorerà Roma. Detto questo, è giusto non fare oggi le Olimpiadi, oggi però bisogna cercare di fare tutto per ottenerle. E sarà molto, molto difficile vista la competizione di Parigi e Los Angeles. Quindi non sono affatto preoccupato perché si stanno tutti rendendo conto che questa occasione è fondamentale per il futuro della città e non ha niente a che fare con i problemi di oggi”.

Comunque finisca il ballottaggio del 19 giugno– continua Montezemolo- andremo avanti nella consapevolezza che chiunque vinca e diventi sindaco della Capitale, pur con tutti i distinguo, dovrà tener conto che le Olimpiadi saranno una straordinaria opportunità per la città. Sono confidente di questo e cioè della responsabilità di chiunque vinca domenica prossima. Se poi chi vince dirà alle Olimpiadi a quel punto lo vedremo”. Infine, l’occupazione. “Abbiamo stimato che i Giochi Olimpici creeranno più di 180mila posti di lavoro. I francesi addirittura ne prevedono oltre 200mila. Noi abbiamo fatto un calcolo con l’università e prevediamo per l’esattezza 188mila posti di lavoro in più nel corso di tre anni a ridosso delle Olimpiadi”, conclude Montezemolo.

12 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»