Lazio

Centri sociali, Raggi: “Ripristinare legalità anche con bandi”

baobab

ROMA – “L’emergenza rom è nata da decenni, noi nei tre anni all’opposizione abbiamo chiesto più volte di applicare le linee europee e non siamo mai stati ascoltati, perché ci sono realtà che fino alla scorsa campagna elettorale hanno finanziato il Pd, come Buzzi. I centri rom vanno chiusi progressivamente“. Lo afferma Virginia Raggi, candidata del M5S a sindaco di Roma, ospite di In 1/2h. Sui centri sociali, poi, aggiunge: “Si deve riportare legalità all’interno di una selva dove ci sono dei luoghi abbandonati dall’amministrazione. Bisogna andare col bisturi. Queste situazioni vanno riportate all’interno di un concetto di legalità, con bandi pubblici“.

Questo invece il pensiero di Roberto Giachetti, candidato sindaco del Pd: “I campi rom vanno superati, come ci chiede l’Europa. La politica esclusiva della ruspa non funziona. Bisogna smantellare questi campi offrendo assistenza sociale“. Dopo i rom i centri sociali: “Io sono contro le occupazioni– aggiunge- ma bisogna fare in modo che la città si apra e si metta a disposizione di chi vuole aiutare generosamente”.

12 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»