Vinitaly, al via il premio giornalistico 'Words of Wine 2016" - DIRE.it

Abruzzo

Vinitaly, al via il premio giornalistico ‘Words of Wine 2016″

rassegnastampa_pcVERONA – E’ stato presentato questa mattina nell’area istituzionale della Regione Abruzzo, allestita al Vinitaly di Verona, la 4ª edizione del premio giornalistico “Words of Wine 2016”. L’iniziativa è stata promossa dal Consorzio di tutela dei vini, con la collaborazione del Centro Estero delle Camere di Commercio e dell’assessorato regionale all’agricoltura, per promuovere l’immagine dell’Abruzzo enoico. Il Premio è aperto a tutti coloro che svolgono attività giornalistica in ambito nazionale ed internazionale.

   In questa edizione sono stati coinvolti anche gli studenti degli istituti alberghieri della regione, che rappresentano il più importante anello di congiunzione tra il mondo produttivo e quello della ristorazione di qualità. Le sezioni sono tre: carta stampa, televisione e radio e stampa-online. Il bando sarà pubblicato a breve sul sito internet del Consorzio di tutela dei vini. La cerimonia di premiazione si terrà a Pescara nel mese di ottobre.
   Tra gli ospiti presenti alla presentazione di oggi, anche i vincitori della passata edizione, Tinto e Fede del programma radiofonico “Decanter”, in onda su Radio 2-Rai, il sottosegretario all’agricoltura Giuseppe Castiglione, l’assessore Dino Pepe, e il presidente del Consorzio Tonino Verna.
   “La nostra Regione deve giocare un ruolo importante anche nella comunicazione e il premio rappresenta un veicolo straordinario che cammina in questa direzione – ha detto l’assessore Dino Pepe –. E’ fondamentale veicolare l’attività dei nostri produttori per legare il vino al territorio, lo considero un binomio essenziale per favorire la promozione dei nostri vitigni fuori dai confini regionali”. Il sottosegretario all’agricoltura, Giuseppe Castiglione, che ha visitato lo spazio Abruzzo, ha sottolineato, “l’impegno che l’assessore Dino Pepe ha messo in campo a favore del Psr e per la promozione del comparto enogastronomico regionale, che segna, secondo i dati, una crescita positiva rispetto all’ultimo biennio”.
12 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»