Sardegna

“Sì” di Pinotti a un campus a La Marmora, “ma Museo storico resti”

sardegna

CAGLIARI –  Via libera all’utilizzo della caserma “La Marmora”, storica sede della Brigata Sassari, per la realizzazione di un campus universitario, a patto che nella stessa struttura rimanga il museo dedicato al reggimento sardo. È in sintesi la riposta del ministro della Difesa Roberta Pinotti all’interrogazione del senatore del Pd Silvio Lai, con la quale il parlamentare chiedeva al Governo informazioni sulla richiesta avanzata lo scorso settembre dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, per la realizzazione di una residenza per studenti universitari all’interno della struttura militare. “Si sta valutando l’ipotesi di rendere disponibile tale immobile, previa riallocazione delle funzioni militari presso altre sedi proposte, con oneri che non dovranno gravare sul bilancio della Difesa- sottolinea Pinotti-. Resta, invece, opportuno mantenere presso la caserma ‘La Marmora’ il museo storico della Brigata Sassari, di fatto già enucleato dalla restante parte dell’immobile e dotato di accesso indipendente, per garantirne la fruibilità culturale da parte della popolazione”. Pinotti assicura poi che la questione è trattata in un tavolo di confronto “già in essere tra il ministero e la Regione autonoma della Sardegna”.

Di Andrea Piana, giornalista

12 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»