Operazione a Ostia, dieci arresti nel clan Spada

ROMA  – I Carabinieri del Comando provinciale di Roma, a conclusione di una mirata e prolungata attività investigativa, denominata ‘Sub Urbe’, stanno eseguendo, a Ostia, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 persone appartenenti alla famiglia Spada.

I NOMI – Sono Manuel Granato, Mirko Miserino, Davide Cirillo, Massimiliano Spada, Maria Dora Spada, Enrico Spada, Nando De Silvio, Silvano Spada e Ottavio Spada i nove arrestati nel corso dell’operazione dei Carabinieri condotta questa notte ad Ostia nell’ambito dell’indagine ‘Sub urbe’. Un decimo soggetto è ancora ricercato. È quanto è stato spiegato questa mattina dal procuratore aggiunto della Repubblica di Roma, Michele Prestipino, nel corso di una conferenza stampa al Comando provinciale dei Carabinieri. I nove arrestati sono tutti riconducibili al clan degli Spada.

Aggiornamento – Anche il decimo destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare, eseguita dai Carabinieri del gruppo di Ostia, è stato arrestato. Sfuggito alla cattura questa mattina durante le fasi operative e sentendosi braccato dalle ininterrotte ricerche dei Carabinieri, Massimo Massimiani detto ‘Lelli’, 33enne romano, si è costituito poco fa presso la caserma di via Zambrini a Ostia. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

12 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»