AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Lorenzin: dopo il bonus bebè ora una campagna per la natalità

Beatrice Lorenzin“Sono molto orgogliosa del bonus bebè, che ho pensato non solo come sostegno alle famiglie e alle giovani coppie, ma come un primo incentivo per affrontare uno dei temi centrali per i prossimi anni: una vera e propria campagna sulla natalità”. Lo dice il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

“Siamo vicini al punto zero nel ricambio- prosegue-, tra trent’anni saremo un Paese di soli anziani se non affrontiamo subito la questione. Io lo faccio da un punto di vista sanitario, con una grande campagna di informazione sulla fertilità e la sua preservazione. Un piano di comunicazione che deve informare e dare consapevolezza per affrontare al meglio scelte di vita fondamentali. Presto avremo disponibili le linee guida del tavolo della fertilità del ministero che daranno corretta informazione a due fasce di popolazione, quella fino ai 25 anni e quella fino ai 35 e un coinvolgimento più capillare degli operatori”.

“Il bonus bebè è un sostegno alla natalità- dice ancora Lorenzin- È chiaro che il dato demografico deve far diventare il sostegno alla natalità una priorità per questo governo e per quelli a venire, realizzando strutture e servizi a favore delle famiglie e agendo su politiche attive pro famiglia e pro donna. Intanto non posso che essere particolarmente felice per l’introduzione del bonus bebè, un’idea che ho sostenuto con forza e che è adesso realizzata”.

12 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988