Berlusconi contro il M5S: “Siamo un popolo di matti, sono usciti tutti fuori di testa”

"Siamo un popolo di matti, usciti di testa, tutti pazzi per aver affidato l'Italia a Luigi Di Maio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ovunque vado mi fermano, mi salutano, si fanno le foto con me. Poi però quando si tratta di votare sapete quante persone votano per Silvio Berlusconi? Mi vergogno di dirlo… 5-6 italiani su cento. Mi sembra una cosa fuori dal mondo e penso che gli italiani siano quasi tutti fuori di testa”. Lo dice Silvio Berlusconi, ospite di ‘Pomeriggio Cinque’.

“Gli italiani dove hanno messo la testa? Si guardino nello specchio. Siamo un popolo di matti, usciti di testa, tutti pazzi” per aver affidato l’Italia a “Luigi Di Maio”, aggiunge, criticando la scelta degli elettori di affidare l’Italia ai Cinque stelle.

SANREMO. BERLUSCONI: LE CANZONI? TUTTE BOIATE

“Sono tutte boiate” le canzoni di Sanremo. Lo dice Silvio Berlusconi, ospite di Pomeriggio Cinque. “Non me n’è piaciuta nemmeno una”, aggiunge.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»