Tg Lazio, edizione del 12 febbraio 2019

Tg Lazio, edizione del 12 febbraio 2019

A ROMA LA PROTESTA DEI PASTORI SARDI SUL PREZZO DEL LATTE

E’ arrivata fino a Roma la protesta dei pastori sardi per il prezzo del latte. In centinaia si sono ritrovati questa mattina in piazza Montecitorio, insieme ai produttori di olio d’oliva colpiti dal maltempo, per partecipare alla manifestazione della Coldiretti. Il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, ha convocato per domani le associazioni di categoria e le imprese per ragionare su una strategia unitaria da proporre al governo. Per il governatore “è fondamentale risollevare le sorti di un settore vitale per il tessuto produttivo del nostro Paese”.

ROMA, SIT-IN FORZA ITALIA SOTTO ASSESSORATO: BASTA BUCHE

Scendono in piazza a Roma i ‘gilet azzurri’ di Forza Italia: con lo slogan ‘Basta buche’, parlamentari, consiglieri regionali e comunali hanno protestato sotto la sede dell’assessorato capitolino ai Lavori pubblici per chiedere le dimissioni della sindaca di Roma, Virginia Raggi, e dell’assessore Margherita Gatta. “Nel 2018 hanno mandato indietro 380 milioni perchè non sanno come spendere i soldi. E’ una vergogna – ha spiegato Davide Bordoni, capogruppo capitolino di Forza Italia- Protestiamo per la situazione imbarazzante delle strade”.

TIBURTINA, RAGGI: RIAPERTO SVINCOLO CASALE SAN BASILIO

Proseguono i lavori per l’allargamento di via Tiburtina. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha annunciato oggi la riapertura dello svincolo di via del Casale di San Basilio. “Era un intervento molto atteso dai residenti del quartiere nella periferia est di Roma che non saranno più costretti a inutili deviazioni e guadagneranno tempo prezioso” ha spiegato Raggi. La sindaca ha inoltre sottolineato che “è stata ripristinata la segnaletica orizzontale ed eseguita una pulizia dell’area”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

12 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»