Studenti faccia a faccia con esperti di cooperazione per capire economia e immigrazione - DIRE.it

Lombardia

Studenti faccia a faccia con esperti di cooperazione per capire economia e immigrazione

studenti_universitari

ROMA – Ci sono anche le scuole della Lombardia tra le 500 che, dal 22 al 28 febbraio, parteciperanno a ‘Un solo mondo, un solo futuro’. L’iniziativa, nata dall’impegno di ministero degli Affari esteri, il ministero dell’Istruzione e da un consorzio di 20 ong tra cui Focsiv – Federazione organismi cristiani servizio internazionale volontario – e Cisv – Comunita’, impegno, servizio, volontariato, coinvolgerà appunto alunni e docenti di 500 scuole attraverso 15 regioni. Cioè Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Puglia, Sicilia, Sardegna. In programma ci sono incontri con esperti di cooperazione e giornalisti per approfondire i temi dell’immigrazione, della sovranità alimentare e dell’economica globale, poi laboratori teatrali e anche un flash mob contro lo spreco alimentare.

L’iniziativa è volta a formare cittadini consapevoli e ‘attivi’, capaci di costruire collettività più ampie e composite sia a livello nazionale che europeo e internazionale” ha detto Piera Gioda del Cisv, ong capofila dell’iniziativa. L’evento, ha aggiunto, “intende affrontare in chiave educativa i temi dello sviluppo globale, sensibilizzando il mondo della scuola e la società nel suo complesso sull’impegno della cooperazione internazionale italiana”.

12 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»