Sanità

Lorenzin: “In arrivo manifesto per i cittadini negli ambulatori” VIDEO

ROMA – “Bisogna dare un’informazione più completa e dettagliata ai pazienti. Per questo dovremmo costruire una sorta di manifesto da appendere negli ambulatori e negli studi medici a loro favore, perché non deve essere il medico a spiegare che cos’è l’appropriatezza e come funziona. L’informazione, insomma, deve essere chiara e il paziente deve anche sapere che può essere fatto tutto quello che è necessario per lui e che su questo non ci sono assolutamente limiti”. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, al termine di una riunione indetta oggi presso il dicastero per discutere sul decreto appropriatezza insieme a Regioni e Fnomceo.

“Abbiamo ricevuto segnalazioni- ha proseguito- e letto sui giornali lettere di pazienti, anche oncologici, ai quali è stato detto che non potevano fare alcuni esami. Ma non è assolutamente così, per questo vorremmo spiegare molto chiaramente, e in questo ci aiuteranno anche le associazioni, che per i pazienti non c’è alcun limite di accesso a quelle prestazioni. Su questo ci deve essere chiarezza e anche i medici devono sapere che non incorrono in alcun tipo di sanzione- ha concluso Lorenzin- né reale, né virtuale, né morale”.

12 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»