Venerdì di Quaresima, il parroco: “Digiunate dagli smartphone (e da chat e tv)”

app_smartphone

ROMA  – E’ singolare l’invito che un parroco di Saonara, in provincia di Padova, ha deciso di rivolgere ai fedeli per ogni venerdì di Quaresima. Don Francesco, a Radio Cusano Campus, l’emittente dell’università degli studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it), nel corso del format ‘Ecg Regione’, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, ha raccontato qual è la sua sollecitazione penitenziale: “Ogni venerdì di Quaresima invito tutti i fedeli al digiuno da sms, smartphone, chat varie e televisione. Con gli altri bisogna instaurare relazioni reali, concrete, non virtuali”.

Don Francesco va avanti con le motivazioni che lo hanno spinto a creare il no sms day: “Vedo troppi ragazzi, spesso anche qualche bambino, sempre chini su quello schermo, sempre intenti a scrivere sms o a chattare su whatsapp. Così ho pensato a questo tipo di particolare digiuno. Invito alle persone a un dialogo più diretto tra di loro. Serve molto impegno e molta abnegazione per non inviare nemmeno un messaggio durante la giornata. Inoltre invito tutti i fedeli ogni venerdì di Quaresima, a rinunciare alle spese superflue e a non guardare la televisione. Altri aspetti del No sms day. Ci vuole sacrificio“.

LEGGI ANCHE:

Parroco benedice smartphone e tablet: “Qui si nasconde il peccato”

12 Feb 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»