AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Luneur, oltre 150.000 ingressi in 2 mesi. Boom per la casa di Babbo Natale/FOTO

di Stefano Costa

ROMA – Oltre 150.000 ingressi in poco più di due mesi di apertura. È il risultato ottenuto da Luneur Park, il Parco divertimenti di Roma ideato e creato per bambini da 0 a 12 anni, riaperto il 27 ottobre 2016 e restituito ai romani dopo 8 anni di chiusura. “Luneur Park- afferma l’amministratore delegato, Filippo Chiusano- è l’unico Parco a Roma e in Italia pensato per un target 0-12, e i 150.000 ospiti, di cui il 40% bambini, hanno dato ragione al nuovo posizionamento con numeri che si sono rivelati perfino superiori alle aspettative. Riapriremo il 30 marzo 2017 con tante novità ma soprattutto con interventi di miglioramento. In questo periodo di apertura abbiamo raccolto i consigli e le proposte dei visitatori, e di quelle costruttive ne terremo senz’altro conto”.

“Due mesi significativi- prosegue la nota- che hanno fatto registrare un forte apprezzamento anche per gli eventi organizzati per rendere sempre diversa l’esperienza al Luneur Park. Diversi, infatti, gli appuntamenti che hanno visto una coinvolgente partecipazione dei visitatori, dall’apertura con il conseguimento del record certificato dal Guinness World Records per il Prato delle Girandole più grande del mondo, realizzato dai bambini durante la campagna di lancio del Parco, passando per il primo Halloween dedicato solo ai bambini, al Ponte delle Civette per celebrare e festeggiare l’8 dicembre arrivando fino al periodo di Natale. Proprio per Natale è stata realizzata la prima casa di Babbo Natale a Roma, visitata da oltre 50.000 persone e il primo Capodanno per bambini, con uno scenografico countdown qualche minuto prima di mezzogiorno del primo gennaio”.

di Stefano Costa

“Senza dimenticare la riapertura della ruota panoramica con le sue coloratissime 28 gondole, che ha entusiasmato i visitatori. I romani, infatti, considerano la ruota un simbolo della città. Animazione mirata, trampolieri, burattinai, clown, elfi, hanno animato tutti gli eventi, in compagnia delle sei civette che vivono nel Parco immerso nel verde. Luneur Park conta già numerosi e prestigiosi partner che hanno creduto nel progetto prima ancora dell’apertura, da Vodafone ad Algida, Hewlett Packard e Mc Donald’s, fino a Dimensione Suono Roma e Latte Sano. Luneur Park è un Giardino delle Meraviglie di circa 7 ettari, con alberi, piante e fiori variopinti. 25 le attrazioni tra giostre, giochi, playground dedicati ai più piccoli, percorsi e Avventure Fantasy per i bambini fino a 12 anni. Fantasia, creatività e colori si fondono con giostre, giochi e laboratori, e tutta la famiglia può divertirsi in maniera spensierata e sicura. Per la prossima stagione diverse novità arricchiranno la proposta di Luneur Park: percorsi didattici, giochi acquatici, centri estivi, spettacoli ed eventi a tema dedicati sempre ed esclusivamente ai bambini e alle famiglie”, conclude la nota del Luneur Park.

(Le foto sono di Stefano Costa)

LEGGI ANCHE:

Dopo 8 anni riapre Luneur, oggi folla di bimbi a Roma

12 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988