Eurovision, il turco Serhat sarà la voce del Titano - DIRE.it

San Marino

Eurovision, il turco Serhat sarà la voce del Titano

SAN MARINO – La Repubblica di San Marino punta su una voce da top ten per l’Eurovisione Song Contest 2016, in agenda dal 10 al 14 maggio a Stoccolma. Sarà infatti Serhat, cantante turco, con un passato da conduttore televisivo, a rappresentare la piccola Repubblica nella sua settima partecipazione all’evento musicale che unisce l’Europa. A presentarlo e affiancarlo, oggi dagli studi di San Marino Rtv, sono il direttore Carlo Romeo, e il capo delegazione per l’Eurovision, Alessandro Capicchioni. Nel suo curriculum, “Je m’adore” il singolo che la scorsa estate ha raggiunto i vertici delle classifiche musicali in Germania, Francia e Regno unito. Avere un professionista di questo calibro come rappresentante del Titano e di San Marino Rtv è “una prova di cambiamento– spiega il direttore Romeo- dopo aver sperimentato varie situazioni che ci hanno portato fino alla grande soddisfazione della finale con Valentina Monetta, ora possiamo provare a giocare la carte del grande artista che è in squadra con noi”.

sds capicchioni finanzeL’Eurosong, sottolinea infine il direttore, è “un veicolo importante per far conoscere San Marino fuori dai confini”, l’unione con un grande artista già noto nei principali Stati europei, “sarà una grande occasione di visibilità per il Paese“. Capicchioni passa in rassegna i record raggiunti dal Titano nelle edizioni precedenti dell’Eurovision: “Siamo stati il primo piccolo Stato a passare finale, l’anno scorso abbiamo partecipato con la coppia più giovane di cantanti, Anita Simoncini e Michele Perniola e quest’anno già segniamo un altro record perché non sii è mai verificato che un Paese presenti un artista già nella top ten in diversi Stati europei”.

SerhatPoliglotta, in grado di cantare in inglese, francese, tedesco e russo, lo stesso Serhat incarna l’uomo europeo, avendo vissuto a Istanbul, Berlino e Parigi. L’artista prende la parola per assicurare il suo impegno e la sua stima per San Marino. “Vengo da un Paese grande, la Turchia- spiega- oggi sono affascinato da San Marino, un paese piccolo ma un grande Paese”. Serhat non anticipa quale sarà la lingua con cui canterà a Stoccolma, ma assicura che non sarà l’italiano e ciò, aggiunge Romeo, potrà dare a San Marino sicuramente qualche chance in più per proseguire nel concorso canoro. Il prossimo step della campagna per l’Eurosong di San Marino sarà la presentazione del video musicale, girato in una capitale europea Parigi. Le aspettative sono altisime: grazie al suo uomo di punta, il Titano intende giocarsela fino in fondo e ottenere il migliore piazzamento mai raggiunto.

12 gennaio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»