Mondo

Venezuela, l’opposizione boicotta le elezioni comunali e Maduro fa il pieno


ROMA – Il Partito Socialista Unito del Venezuela (Psuv) del presidente Nicolas Maduro ha ottenuto un’ampia vittoria alle elezioni municipali di ieri, boicottate dai principali partiti dell’opposizione.

Abbiamo conquistato più di 300 municipi del Paese su 335“, ha affermato Maduro in un incontro a Caracas. Attualmente i Comuni amministrati dal Psuv sono 242, e, per il Consiglio nazionale elettorale (Cne), l’affluenza alle urne è stata del 47,32%.

“Un partito che non ha partecipato oggi e ha invitato al boicottaggio delle elezioni non potrà più partecipare” ha affermato Maduro, riferendosi ai partiti di opposizione che hanno deciso di boicottare la consultazione, ritenuta a rischio di brogli.

Se alle parole di Maduro dovessero seguire i fatti, osserva la stampa internazionale, i partiti di Henrique Capriles, Leopoldo Lopez e Henry Ramos Allup sarebbero essere esclusi dalle presidenziali del 2018.

11 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»