Firenze, l’80% dei cittadini vuole il tram. Nove persone su 10 dicono che lo utilizzeranno

FIRENZE – L’80% dei fiorentini sono “molto o abbastanza d’accordo” con la realizzazione del sistema tramviario; il 90% dichiara che utilizzerà il tram una volte terminate le linee 2 e 3. Sono questi i risultati più significativi del sondaggio sul gradimento del progetto realizzato dall’ufficio statistica del Comune di Firenze. Un’analisi nata su input del sindaco, Dario Nardella, che nei mesi scorsi ha inviato 25.000 lettere ai residenti invitandoli a partecipare alla rilevazione online, cominciata a metà giugno e conclusa a metà settembre.

tram 3 romaLettere che hanno fruttato 1.783 questionari compilati direttamente via web, ai quali si sono aggiunti quelli ottenuti direttamente via telefono: 372 (in tutto 2.155 questionari). Dalle risposte fornite il 93% dei cittadini dichiara di conoscere il progetto; per quanto riguarda la comunicazione futura il 70% dichiara di essere già abbastanza informato e comunque per oltre l’80% sarebbe preferibile riceverne di più. L’indagine porta alla luce anche il polso del Quartiere 5, l’area di Firenze maggiormente coinvolta nei lavori, visto che al test hanno preso parte anche 800 residenti della zona. Q5 che, stando ai risultati del sondaggio, nel 74,1% dei casi è favorevole al tram.

Complessivamente sono dati “molto positivi, al di là delle aspettative“, commenta Stefano Giorgetti, l’assessore alla mobilità. “Rappresentano una ulteriore conferma della bontà del progetto: con queste percentuali il traguardo dei 40 milioni di utenti per le tre linee appare davvero a portata di mano. Ed è di buon auspicio anche per il raggiungimento dell’obiettivo degli 85 milioni di utenti al 2030 per sistema tranviario a sei linee”.

di Diego Giorgi, giornalista

11 Dic 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»