A New York terapia di massa, nella metro contro lo shock Trump/ FOTO

NEW YORK – I newyorkesi, ‘scioccati’ dalla nomina di Donald Trump a nuovo Presidente degli Stati Uniti, hanno bisogno di andare in terapia. E quale luogo migliore se non i lunghi cunicoli della metropolitana? ‘Subway Therapy’ e’ l’iniziativa lanciata da alcuni passeggeri alla fermata della 14esima strada, dove si incrociano ben sei linee diverse. I passanti invitati a “sfogare emozioni, sogni e pensieri” su post-it colorati, da attaccare poi sulle maiolicate pareti della galleria.

L’effetto e’ speciale: una macchia colorata che riveste la parete un tempo bianca. E non solo: guardando piu’ da vicino, si possono scorgere tante calligrafie, lingue e anche alfabeti diversi. Una piccola sintesi dell’anima multiculturale e multietnica che caratterizza la Grande Mela, una delle roccaforti dei democratici e che mai come in queste ultime elezioni si e’ spesa per la vittoria del candidato Demos. (Ha collaborato Mariagrazia De Luca).

di Alessandra Fabbretti, giornalista

11 Nov 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»