Messina (Federanziani): "Aumentare turnover ambulatoriali" - DIRE.it

Messina (Federanziani): “Aumentare turnover ambulatoriali”

 

SAINT VINCENT (AO) – “Noi siamo convinti che i sumaisti siano sottodimensionati rispetto alle necessità dei cittadini e dei pazienti, quindi è chiara la nostra presenza a supporto delle loro richieste affinché si possa aumentare il turnover di questa categoria di medici che è estremamente importante, non solo per il lavoro che svolge ma anche per il supporto che da alle famiglie e agli ospedali. Bisogna incrementare questa figura medica al fine di svolgere quel lavoro di ambulatorio che fa da filtro per evitare un eccessivo ricorso agli ospedali dice Roberto Messina, presidente Senior Italia Federanziani, in occasione del 51esimo Congresso Nazionale Sumai a Saint Vincent.
Messina affronta anche il tema dell’invecchiamento della popolazione, con il conseguente maggiore impatto sul Ssn. “Se aumenta l’invecchiamento della popolazione ci vogliono più fondi per soddisfare le esigenze di salute- spiega- altrimenti se vogliono fare le stesse cose con gli stessi soldi devono ridurre qualità e quantità di prestazioni. Ma se riducono i medici negli ambulatori è chiaro che poi avremo molti pazienti che vanno all’ospedale con costi maggiori per via delle diarie giornaliere che costano più degli stipendi degli specialisti. Se non si cambia- conclude- arriverà un problema che è già in atto, di interruzione di una serie di prestazioni che fino ad oggi erano incluse nei Lea. Con un conseguente aumento della spesa ‘out pocket’ che è già passata negli ultimi anni da 20 a 40 miliardi di euro, mentre il Fondo Sanitario Nazionale più o meno ha mantenuto le stesse cifre”.

Leggi anche: