100 migranti morti al largo della Libia; Tria pronto a tagliare Irpef; Insegnanti a Montecitorio

TG-Politico

100 migranti morti al largo della Libia; Tria pronto a tagliare Irpef; Insegnanti a Montecitorio

MIGRANTI, OLTRE CENTO MORTI IN NAUFRAGIO LIBIA

Più di 100 persone, tra cui almeno 20 bambini, sono morte in un naufragio al largo delle coste libiche ad inizio settembre. Alcuni sopravvissuti, spiega l’Agensir, sono stati riportati indietro dalla guardia costiera libica per ricevere assistenza immediata. Non si spegne la polemica tra il governo italiano e l’Onu sull’invio di ispettori in Italia per valutare l’incremento di violenza e razzismo. Per il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi “sono accuse inappropriate”.

TRIA: TAGLIO ALL’IRPEF MA IN MANIERA GRADUALE

La legge di Bilancio può partire con un taglio dell’Irpef, soprattutto per le famiglie, ma tutto verrà fatto con gradualità. E’ il messaggio che il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, manda alla maggioranza per arginare le tensioni sulla manovra. Il titolare di via XX settembre chiede tempo sulla flat tax. Sarà finanziata con il riordino delle agevolazioni fiscali e anche sul reddito di cittadinanza che “va disegnato bene”, dice Tria, attento alle risorse che servono per realizzarlo.

BENVENUTI AL SUD CON LA FLAT TAX DEI PENSIONATI

Aliquota fissa a seimila euro per i pensionati europei che si trasferiranno nel Mezzogiorno. E’ la proposta messa a punto da Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni, sull’esempio del Portogallo. Qui una misura analoga ha fruttato un punto di Pil ed ha attratto 80mila ricchi pensionati d’Europa. Non tutto il Sud puo’ aderire. Le regioni italiane interessate dal provvedimento sono Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.

PRIMO SCIOPERO DELLA SCUOLA, INSEGNANTI A MONTECITORIO

Primo sciopero dell’anno scolastico, con gli insegnanti che a Montecitorio protestano contro il governo. I precari della scuola chiedono la modifica del decreto milleproroghe e l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento di tutti i docenti abilitati. Tra le richieste anche la conferma dei ruoli di chi ha superato l’anno di prova e la stabilizzazione dei precari. In piazza anche Nicola Fratoianni, che ha portato la solidarieta’ di Liberi e Uguali e Federico Mollicone deputata di Fratelli d’Italia.

11 settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»