AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Sei vittime a Livorno per il maltempo; Economia cresce; Pene più severe per propaganda fascista


Ecco titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia DIRE:

IL MALTEMPO FA 6 VITTIME A LIVORNO, PROCURA INDAGA

La procura di Livorno ha aperto un’inchiesta sul disastro provocato dal nubifragio di domenica in cui hanno perso la vita sei persone. Arrivano i primi stanziamenti economici per far fronte alle urgenze: 6 milioni di euro dalla regione Toscana. Il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti assicura la dichiarazione “dello stato di emergenza”. Un milione di euro arriva dalla Cei. “La gente è spaventata e attende risposte”, spiega il vescovo di Livorno Simone Giusti.

CRESCE L’ECONOMIA, PRODUZIONE INDUSTRIALE

A +4,4% Cresce l’economia italiana. In un anno la produzione industriale è aumentata del 4,4%, riferisce l’Istat. Si tratta di una crescita ininterrotta, dall’agosto del 2016, con la sola eccezione di gennaio 2017. Soddisfatto il premier Paolo Gentiloni: “Dati impensabili solo due anni fa. La crescita dell’economia italiana e’ meno lenta di quanto si pensasse”, commenta. Entusiasta il segretario del Pd Matteo Renzi: “Il Pd ha portato l’Italia fuori dalla crisi”.

PENE PIU’ SEVERE CONTRO LA PROPAGANDA FASCISTA

Una legge contro la propaganda fascista. La Camera approverà in settimana la legge Fiano che prevede pene da sei mesi a due anni per chi faccia propaganda con immagini fasciste o naziste, e pene aumentate di un terzo se il reato è commesso via internet. M5S, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia promettono battaglia. A favore le forze di governo e la sinistra. “La Costituzione e’ un testo vivo”, dice il premier Paolo Gentiloni che oggi a Milano celebra la prima tappa del viaggio che porterà la Costituzione in dodici città.

PARTE DA MANTOVA L’ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO

Individuare le linee guida per valorizzare i patrimoni culturali del nostro Paese. E’ l’obiettivo di ArtLab, che dal 28 al 29 settembre si riunisce a Mantova a pochi mesi dal 2018, anno europeo del patrimonio culturale. Per Silvia Costa, rappresentante del Parlamento europeo nel Comitato di coordinamento dell’anno del patrimonio, “il 2018 sarà l’anno in cui rimetteremo la cultura al centro delle strategie comunitarie”.

11 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988