Mondo

Nato, Trump: “2% Pil per difesa non basta, europei spendano 4%”

ROMA – Non più il 2 ma il 4%: tanto, secondo Donald Trump, dovrebbero spendere per la difesa gli alleati europei della Nato. Della richiesta aveva riferito oggi alla stampa il presidente bulgaro Rumen Radev, a Bruxelles, a margine del vertice dell’Alleanza atlantica. 

In serata la conferma della Casa Bianca, con la portavoce Sarah Sanders: “Il Presidente ha proposto che i Paesi non soltanto rispettino gli impegni di spesa per la difesa del 2 per cento del Pil ma che li accrescano fino al 4 per cento”. 

Nel mirino americano ci sarebbe anzitutto Berlino. “Questi Paesi hanno iniziato ad aumentare le loro spese per la difesa da quando sono presidente – aveva sostenuto Trump su Twitter – ma la Germania spende l’1 per cento e gli Stati Uniti il 4 e l’Europa beneficia delle Nato molto di più degli Stati Uniti”.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

11 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»