Rocco Schiavone torna in tv: la seconda stagione in autunno

ROMA – E’ ufficiale: il vicequestore Rocco Schiavone torna in tv. La seconda stagione è prevista per questo autunno. La fortunata serie nata dai best seller di Antonio Manzini e che ha come protagonista il poliziotto più ‘scorretto’ della letteratura italiana andrà in onda su Rai2. A prestare il volto al vicequestore è sempre Marco Giallini diretto da Michele Soavi.

Guarda qui il trailer della seconda stagione.

Rocco Schiavone è un vicequestore in forza alla Polizia di Stato: ruvido, romano fin dal midollo e fuori dagli schemi, ma con un grande intuito investigativo. E’ saccente, sarcastico nel senso più romanesco del termine, maleducato, cinico quanto basta; odia il suo lavoro, soprattutto odia Aosta. Però ha talento e un cuore d’oro e, soprattutto, una cicatrice nell’anima: la moglie Marina. O meglio la donna che era sua moglie. Che lo è stata fino al 7-7-2007, giorno terribile nella vita di Rocco, nel quale la sua esistenza ha cambiato rotta, si è incrinata e, come un vaso di valore, non ha più potuto riprendere lo splendore di un tempo. Ma Marina continua a vivere nella fantasia di Rocco, che la vede viva e più bella che mai accanto a sé tutte le sere quando torna a casa. E la presenza della donna è l’unica cosa che rende a Rocco sopportabile la vita nel capoluogo valdostano, l’unica cosa che riesce, in qualche modo, a colmare la nostalgia per Roma, per gli amici di sempre, per la sua vecchia vita.

Le nuove puntate sono riprese dai romanzi 7-7-2007, Pulvis et umbra e dal racconto Buon Natale Rocco.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

11 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»