Migranti, Germania: “Italia e Malta assolvano dovere umanitario”

ROMA – Italia e Malta assolvano al proprio dovere “umanitario” rispetto ai 629 migranti a bordo della nave Aquarius: a chiederlo oggi il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, nel corso di una conferenza stampa a Berlino. “Siamo preoccupati per le persone a bordo dell’Aquarius” ha sottolineato il responsabile: “Il governo tedesco chiede a tutte le parti coinvolte di assumersi la propria responsabilità sul piano umanitario”. La nave è proprietà di Sos Mediterranee, una ong italo-franco-tedesca.

Ti potrebbe interessare:

Ti potrebbe interessare:

11 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»