TG-Pediatria

Congresso Sip, spazio dedicato a screening; Nel Lazio assistenza weekend e festivi; In italia 2 mln bimbi allergici

AL 74° CONGRESSO SIP UNO SPAZIO DEDICATO AGLI SCREENING

“A 18 anni dalla comunicazione del sequenziamento del genoma umano, quando venne annunciato che dal 2010 avremmo avuto test per tutte le malattie, non conosciamo quanti geni abbiamo e non siamo ancora in grado di interpretarne tutte le variazioni. Dobbiamo prendere la genetica con grande eccitazione e molta umiltà”. Sarà questo il messaggio che Bruno Dallapiccola, genetista e direttore scientifico dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, lancerà al 74esimo Congresso italiano di pediatria della Sip, a Roma dal 12 al 16 giugno. Il genetista ha dato all’agenzia DIRE una piccola anticipazione.

SIRP: RECLUTARE GIOVANI SPECIALISTI IN RICERCA PEDIATRICA

La Societa’ italiana di ricerca pediatrica e’ attenta al reclutamento di giovani specialisti verso una carriera di ricerca scientifica nell’ambito delle attività cliniche che devono svolgere. “Qualunque miglioramento nella qualità dell’assistenza deve partire dalla presenza di una ricerca clinica efficiente”, ha dichiarato il presidente Generoso Andria, che intervistato dalla Dire ha però spiegato che per garantirla occorrono due parole d’ordine: formazione e risorse.

NEL LAZIO ASSISTENZA PEDIATRICA ANCHE IN WEEKEND E FESTIVI

I cittadini del Lazio potranno avere assistenza pediatrica anche nel weekend e nei giorni festivi grazie all’accordo firmato dall’assessore alla Sanità e l’Integrazione Socio-sanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali della Pediatria di Libera Scelta, Teresa Rongai, segretario FIMP Lazio, e Giovanni Gibaldi, segretario regionale CIPE. Il servizio partira’ nel mese di giugno (dalle ore 10 alle 19) in 5 presidi di Roma Capitale e si estenderà su base volontaria anche nei capoluoghi di provincia. L’accordo prevede che si ampli la platea delle forme associate che raggiungeranno il 100% dell’intera copertura entro la fine dell’anno.

FIMP: ESTENDERE VACCINO ANTINFLUENZALE A BIMBI 0-6 ANNI

“I bambini sani nella fascia di eta’ dai sei mesi a sei anni, devono essere considerati come una categoria a rischio che ha bisogno della vaccinazione”. È la proposta avanzata dalla FIMP alle istituzioni sanitarie e politiche del Paese. “L’influenza continua a essere considerata come una malattia banale ma in realtà può essere molto pericolosa e causare complicanze anche gravi- afferma il presidente Paolo Biasci- bisogna cambiare il piano vaccinale italiano ed estenderlo ai giovanissimi se vogliamo ridurre i contagi e il numero dei decessi”. Il picco epidemico dell’ultima influenza stagionale e’ stato il piu’ elevato degli ultimi 15 anni. In totale ha causato 160 morti, di cui 2 donne in gravidanza e 744 casi gravi.

IN ITALIA 2 MLN BIMBI ALLERGICI, AL VIA CONGRESSO SIAIP

“La rinite allergica, l’asma e la dermatite atopica sono le patologie più diffuse in ambito allergico e colpiscono oltre 2 milioni di bambini in Italia tra 6 e 12 anni”. Si parlerà di questo al 20° Congresso Nazionale della Societa’ Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica, a Milano dal 17 al 19 maggio, dal titolo ‘Uno sguardo al passato per progettare il futuro’. Un’occasione di confronto tra esperti sulle prospettive di cura per le malattie immunologiche e allergiche che nell’ultimo ventennio hanno registrato una crescita esponenziale nella popolazione pediatrica. “Si stima che dal 1950 a oggi si sia passati da un 10% della popolazione colpita da una manifestazione allergica a una percentuale del 30%-  conclude la Siaip- che include bambini e adolescenti in età scolare”.

11 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»