Toscana

Cgil: “Pure Cesare, Reagan e Stalin firmano carta diritti”/FOTO

cgil_social5

FIRENZE – C’è Gorbaciov con Reagan. C’è Giulio Cesare che arringa il popolo romano. C’è la foto di Yalta con Churchill, Roosevelt e Stalin. Ci sono Kennedy e Krusciov, Fidel Castro e Malcolm X, Mitterrand e Margaret Thatcher. E diverse altre foto e immagini storiche di personaggi famosi di epoche passate, intenti a firmare accordi, intese, carte. Il tutto rivisitato in video di 20 secondi, musicati in jazz, con fumetti in eloquio toscano in cui, “con ironia e autoironia, si invita a firmare la Carta dei Diritti universali del lavoro, il nuovo Statuto dei lavoratori della Cgil”.

E’ la nuova campagna social che lancia la Cgil Toscana, chiamata “Una firma fa la Storia“, in una serie di video che saranno postati sul profilo Facebook ufficiale ogni due giorni. E’ la seconda campagna di questo tipo: la prima è stata lanciata il 15 marzo scorso, si chiamava “E tu che diritto sei?” (20 storie di lavoratori per 20 diritti da esigere, in 20 video animati e musicati di 30 secondi che sono stati diffusi a puntate) “ed ha riscosso enorme successo sul popolare social network”, sottolinea il sindacato.

di Diego Giorgi, giornalista

11 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»