FOTO – VIDEO | Colosseo, svelata al pubblico la Domus Transitoria: la prima reggia di Nerone

Dopo un restauro durato dieci anni. Da domani apre per la prima volta al pubblico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo un restauro durato dieci anni, a Roma apre per la prima volta al pubblico la Domus Transitoria, la prima reggia di Nerone edificata per transitare dal Palatino all’Esquilino. Una sorta di ‘prova tecnica’ della più famosa Domus Aurea, costruita dall’imperatore subito dopo l’incendio del 64.

“Questa straordinaria apertura contribuisce a definire un itinerario di visita neroniano all’interno dell’area archeologica centrale che si estende tra dal Colle Oppio al Palatino”, ha spiegato il direttore del parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo. Ad arricchire la visita della Domus Transitoria, a cui da domani si potrà accedere dal venerdì al lunedì su prenotazione e farà parte del nuovo ticket Foro-Palatino, anche gli affreschi originali che decoravano le volte arrivati al Museo Palatino in prestito dal Museo archeologico nazionale di Napoli, con cui il Parco ha siglato un accordo di collaborazione triennale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»