Calenda: “Lasciare vecchio centrosinistra e cespugli vari al loro destino”

"Forse va davvero costruito qualcosa di nuovo", dice Carlo Calenda, stanco di "troppi distinguo e perdite di tempo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Troppi distinguo e perdite di tempo. Inizio a pensare che forse va davvero costruito qualcosa di nuovo lasciando il vecchio centro sinistra e cespugli vari al loro destino”. Lo scrive su twitter Carlo Calenda, commentando il voto in Abruzzo.

Calenda sottolinea poi che “Legnini ha fatto un grande lavoro. E se posso dire dimostra che ci vuole un fronte che vada oltre il Pd. Perché un risultato così alle europee cambierebbe radicalmente e positivamente lo scenario politico italiano. Avanti. #SiamoEuropei”.

LEGGI ANCHE:

Calenda attacca il ministro Moavero: “Dovrebbe avere la dignità di dimettersi”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»