Ostia, il X Muncipio sarà il primo ‘plastic free’ di Roma

Il Municipio ha aderito alla campagna di sensibilizzazione 'Plastic Free Challenge' lanciata dal Ministero dell’Ambiente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il X Municipio di Roma è in prima linea nella lotta contro la plastica: sarà la prima istituzione ‘plastic free’ tra tutti i municipi della Capitale. 

Nella seduta del consiglio di ieri il Municipio ha aderito alla campagna di sensibilizzazione ‘Plastic Free Challenge’ lanciata dal Ministero dell’Ambiente, in cui si prevede di avviare un percorso virtuoso per liberare dalla presenza di rifiuti plastici il Palazzo del Governatorato e gli altri uffici del Municipio a partire dal blocco di utilizzo degli articoli monouso.

“La plastica entra nella catena alimentare di cui facciamo parte causando danni sia alla fauna che alla nostra salute. Si calcola che ogni anno 8mila miliardi di tonnellate di plastica finiscono in mare e a questi ritmi nel 2050 avremo più plastica che pesci”, ricorda il consigliere del M5S, Danilo Ricci, che ha presentato la proposta di risoluzione.

È “fondamentale prevenire l’uso della plastica. È per questo che l’ Europa si è mossa e ha bandito dal 2021 l’ uso di stoviglie monouso e altri oggetti usa e getta di plastica- prosegue Ricci- L’ Italia ha anticipato i tempi bandendo produzione e commercializzazione dal 1 gennaio dei bastoncini dei Cotton fioc e dal 1 gennaio 2020 le micro plastiche contenute nei cosmetici per scrub”. 

È “giusto quindi come istituzione dare il nostro contributo e siamo i capofila come primo Municipio a Roma”, conclude il consigliere pentastellato.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»