Roma, i Musei della musica segnano 20.000 presenze nel ponte Immacolata - DIRE.it

Lazio

Roma, i Musei della musica segnano 20.000 presenze nel ponte Immacolata

ROMA – “Il dato è positivo: oltre 20.000 persone hanno aderito all’iniziativa, durante il ponte dell’Immacolata e nonostante il forte freddo. Sono soddisfatto del risultato”. Così il vicesindaco con delega alla Crescita culturale, Luca Bergamo, commenta la partecipazione alla nona edizione dei ‘Musei in Musica’, a Roma.

L’iniziativa- spiega Bergamo- fa parte delle attività che con le istituzioni culturali stiamo organizzando per rendere i diversi luoghi diffusi nella città, di cui i Musei sono una parte e le Biblioteche un’altra, dei presidi culturali, dove le persone possono godere in senso ampio della creatività contemporanea e del patrimonio culturale. “Fare musica nei musei è un modo per unire queste due dimensioni: il patrimonio che riceviamo in eredità e quello che progressivamente costruiamo noi e che lasciamo in eredità ai posteri. Colgo l’occasione- conclude Bergamo- per ringraziare tutti coloro che hanno lavorato all’evento dai custodi dei musei, a Zètema, agli artisti”.

Ed ecco, nel dettaglio, le presenze in alcuni tra i siti più visitati dell’iniziativa ‘Musei in musica’:

Musei Capitolini: 3.000

Museo dell’Ara Pacis: 1.100

Mercati di Traiano: 1.050

Museo di Roma: 1.000

Centrale Montemartini: 900

Casina delle Civette (Musei di Villa Torlonia): 900

Casa dell’Architettura: 900

Casa del Jazz: 600

‘Musei in Musica’ è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura.

10 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»