Mondo

Francia, panini gratis per chi andrà a votare

ROMA – Nella regione settentrionale di Nord-Pas-de-Calais-Picardie è stata indetta un’iniziativa intelligente e originale per combattere l’astensionismo: distribuire panini gratis a tutti coloro che prima saranno andati a votare, come riferisce Liberation.

L’affluenza al primo turno di queste elezioni regionali 2015 e’ stata infatti considerata bassa, intorno al 40-45%. Oltre al valore civico che il voto rappresenta, c’e’ un’altra ragione se i media francesi si sono in questi giorni ‘scatenati’ su questa questione: bisogna infatti sollecitare ben tre categorie di votanti se si vuol fermare la corsa dell’etrema destra, come ricorda Le Parisien.

panini

I primi appartengono alla schiera degli elettori di sinistra, le cui liste in molti dipartimenti sono state ritirate. Il Partito socialista- e molti suoi alleati- hanno infatti deciso di uscire dalla corsa per fermare l’ascesa del Fronte nazionale (Fn) di Marine Le Pen e della nipote Marion, che sono uscite vincitrici dalle consultazioni di domenica scorsa. A questi elettori e’ stato chiesto di votare per i Repubblicani (Lr) di Nicholas Sarkozy, che si sono attestati invece secondi. Poi c’e’ la categoria di quelli che hanno dato la loro preferanza a Fn e Lr, a cui e’ chiesto di riconfermare la scelta fatta. Infine, il ‘target’ piu’ importante, gli ‘astensionisti’, quelli che potrebbero rovesciare le sorti di queste regionali- che anticipano in qualche modo l’esito delle presidenziali del 2017-: e’ fondamentale convincerli, dato che come e’ stato osservato, l’affluenza piu’ bassa si e’ registrata proprio laddove la Le Pen non ha vinto, quindi molti sperano che si tratti di cittadini lontani da questo orientamento politico. E per raggiungere questo scopo, a quanto pare, per il fine giustifica il ‘prenderli per la gola’.

10 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»