Mattarella: "Il presepe è un messaggio di pace". Al Quirinale in mostra le tradizioni regionali - DIRE.it

Politica

Mattarella: “Il presepe è un messaggio di pace”. Al Quirinale in mostra le tradizioni regionali

ROMA – Il presepe è “una tradizione italiana, la cui origine risale a San Francesco d’Assisi e che attraverso i secoli è stata interpretata e plasmata nelle diverse realtà regionali con impasti di colori, di immagini, di materiali, di richiami all’ambiente e alla storia delle comunità, così da divenire un’espressione di arte viva e popolare”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella brochure che illustra la mostra ‘Presepi d’Italia – Le tradizioni regionali al Quirinale’, inaugurata nel pomeriggio alla presenza del capo dello Stato. “Il presepe- scrive Mattarella- esprime un intenso sentimento religioso e trasmette un messaggio di pace e di fraternità universale. Il Natale dei cristiani non è soltanto una ricorrenza, ma un evento che si rinnova e che richiama l’umanità al senso del proprio rapporto con il mondo e la storia. Proprio la profondità e l’universalità del suo significato hanno reso questi simboli dialoganti con le coscienze, con le fedi, con le culture, con le tradizioni popolari. E oggi il dialogo tra credenti e non credenti, il dialogo tra fedi e culture diverse rappresenta una condizione indispensabile per costruire un futuro di sviluppo e di pace. Nell’umile e forte inno alla vita che promana dal presepe, nella bellezza e nella varietà delle creazioni che ci vengono presentate in questa esposizione, con numerosi e poetici richiami alla concreta quotidianità, ci sono segnali che possono raggiungere ciascuno di noi”. Mattarella sottolinea che “l’obiettivo della mostra, che si colloca tra le iniziative della presidenza della Repubblica connesse all’apertura al pubblico del Palazzo del Quirinale, è rappresentare una tradizione così importante e radicata nella nostra gente e nella cultura italiana; al contempo, si vuole mostrare la varietà e la ricchezza creativa con cui questa viene vissuta nelle diverse aree del nostro Paese. L’aver raccolto in questa sede i presepi di tutte le Regioni d’Italia simboleggia anche l’unità della nostra nazione, che trae alimento e forza dal complesso delle realtà territoriali che lo caratterizzano”.

presepi_quirinale

LA MOSTRA – La mostra accoglie ventuno presepi artistici, di varie epoche, provenienti da tutte le Regioni italiane e dalle Province autonome di Trento e Bolzano. Sarà visitabile per alcuni giorni: 18, 23, 28 e 29 dicembre 2015, 4 e 5 gennaio 2016. L’ingresso è gratuito.  La prenotazione avviene con le seguenti modalità: on line, tramite Call center, tel. 06 39.96.75.57, o presso l’Infopoint, salita di Montecavallo 15a. L’orario di accesso è dalle 10.00 alle 19.00. Palazzo del Quirinale, 18, 23, 28 e 29 dicembre 2015, 4 e 5 gennaio 2016 Orario:10.00-19.00 ultimo ingresso 18.30 La mostra è gratuita. Occorre prenotarsi. La visita dura complessivamente trenta minuti. L’ingresso è consentito ogni 30 minuti per gruppi di massimo 50 persone. E’ necessario presentarsi trenta minuti prima dell’inizio della visita. La prenotazione è nominativa, non cedibile e si può effettuare con le seguenti modalità: On line tramite Call center, tel. 06 39.96.75.57, da lunedì a venerdì 9.00-13.00 / 14.00-17.00, sabato 9.00-14.00, domenica chiuso presso Infopoint, Centro informazioni e prenotazioni (Salita di Montecavallo, 15a) venerdì 18 dicembre, mercoledì 23 dicembre, lunedì 28 dicembre, martedì 29 dicembre, lunedì 4 gennaio e martedì 5 gennaio 2016 dalle 10.00 alle 18.00. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto. La procedura di prenotazione per l’accesso al Palazzo del Quirinale comporta un costo di 1,50.

10 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»