L'Uruguay produce energia elettrica 'verde' al 100%: Paese protagonista alla Cop 21 di Parigi - DIRE.it

Ambiente

L’Uruguay produce energia elettrica ‘verde’ al 100%: Paese protagonista alla Cop 21 di Parigi

rinnovabiliUn paese modello, arrivato a generare quasi il 100% di energia elettrica a partire da fonti rinnovabili: contrariamente al pensiero comune non si tratta ne’ della Svezia ne’ della Finlandia, ma dell’Uruguay che alla Cop 21- la XXI Conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite (Unfccc) sui cambiamenti climatici in corso a Bourget, Parigi- ha rivendicato un ruolo da protagonista.

Nell’ultimo decennio, il governo di Montevideo ha trasformato radicalmente la sua matrice energetica, fino a garantire la produzione ‘verde’ del 94,5% dell’elettricita’. Come molti paesi della regione, in precedenza il piccolo Uruguay dipendeva dalle importazioni di petrolio dall’Argentina, da cui e’ infine riuscito a liberarsi grazie alla cooperazione fra il settore pubblico e quello privato.

Eravamo abituati a ricevere elettricita’ importata dall’Argentina e oggi siamo noi ad esportarla: la scorsa estate abbiamo venduto a Buenos Aires un terzo del totale prodotto” ha evidenziato il responsabile del piano energetico uruguayano e portavoce alla Cop 21 Ramon Mendez. I costi per la costruzione e la gestione degli impianti per la generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili sono bassi, “per cui la chiave e’ stata offrire agli investitori un campo sicuro affinche’ l’iniezione di capitali sia un’opportunita’ attraente” ha aggiunto Mendez. (DIRE-MISNA) 

10 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»