In Campidoglio al via rivoluzione macrostruttura, ecco le ordinanze di Raggi TUTTI I NOMI - DIRE.it

Lazio

In Campidoglio al via rivoluzione macrostruttura, ecco le ordinanze di Raggi TUTTI I NOMI

raggi

ROMA  – La nuova macrostruttura del Campidoglio a firma di Virginia Raggi è pronta.

Dopo la procedura di interpello avviata lo scorso 19 ottobre e terminata ieri, la sindaca ha infatti firmato le sei ordinanze (93, 94, 95, 96, 97 e 98/2016, che l’agenzia DIRE ha potuto visionare) con cui viene riorganizzata l’intera macchina comunale, tramite la rotazione dei dirigenti capitolini.

Nella nota a firma del capo del Personale, Raffaele Marra, trasmessa oggi a tutti i dirigenti e ai Municipi, si spiega che ‘tutti i dirigenti sono tenuti a trasmettere tempestivamente al responsabile della prevenzione della corruzione di Roma Capitale le dichiarazioni circa l’insussistenza di cause di inconferibilità’ e inoltre a ‘predisporre una dettagliata relazione da lasciare agli atti della struttura, debitamente protocollata, destinata al dirigente subentrante nella posizione, relativa alle attività in itinere, al fine di assicurare la continuità amministrativa’.

RAGGI CONFERMA MARRA A CAPO DIPARTIMENTO RISORSE UMANE

La sindaca Virginia Raggi ha confermato Raffaele Marra a capo del dipartimento Organizzazione e Risorse umana di Roma Capitale (IV fascia). Il fratello di Raffaele Marra, Renato, che secondo indiscrezioni avrebbe potuto essere nominato nuovo capo dei vigili, guiderà la Direzione Turismo del Comune di Roma (incarico di fascia III).

VIA FERMANTE, PAOLA COLUSSO RAGIONIERE GENERALE AD INTERIM

Dalla procedura di interpello avviata dal Campidoglio il 19 ottobre e conclusasi ieri ‘non risultano pervenute candidature per l’incarico di ragioniere generale’. L’incarico, pertanto, viene ‘conferito ad interim, nelle more di successive determinazioni, al dirigente economico finanziario Paola Colusso fino al 30 novembre 2016’, alla quale contestualmente è stato conferito l’incarico di viceragioniere generale con funzioni vicarie.

L’incarico di Colusso sarà ‘oggetto di verifica’ a seguito della nomina del nuovo ragioniere generale. E’ quanto si legge nelle ordinanze firmate dalla sindaca Virginia Raggi nell’ambito della riorganizzazione della macrostruttura capitolina, che l’agenzia Dire ha potuto visionare. Contestualmente, l’ex ragioniere Stefano Fermante è stato assegnato alla direzione del Sistema integrato dei controlli interni – organismi partecipati (II fascia), sempre organico alla Ragioneria.

Le altre direzioni dell’ambito (tutte di III fascia) vanno a Carolina Cirillo (Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario), Stefano Cervi (Programmazione e bilanci), Paola Pantani (Rendiconti), Marcello Corselli (Finanza straordinaria, monitoraggio investimenti, fiscalità) e Giovanni Previti (Controllo di regolarità contabile).

PROVERBIO RESTA VICECAPO GABINETTO, TURCHI VICESEGRETARIO

Virginia Proverbio confermata vicecapo di Gabinetto con funzioni vicarie, Mariarosa Turchi vicesegretario generale vicario e direttore ad interim della direzione Trasparenza e Anticorruzione del Segretariato generale.

ECCO I NUOVI DIRETTORI, DA PATRIMONIO E CASA A COMMERCIO

Sono sei i nuovi direttori di dipartimento in Campidoglio dopo la riorganizzazione della macrostruttura avviata dalla sindaca Virginia Raggi, mentre quindici sono confermati e quattro sono in sospeso (Polizia locale, Politiche abitative, Avvocatura capitolina e Ragioneria generale, quest’ultima assegnata ad interim a Paola Colusso).

Gli spostamenti in seguito alla procedura di interpello, ratificati dalle ordinanze della sindaca che l’agenzia Dire ha potuto visionare, riguardano Antonella Caprioli che passa dagli uffici della Ragioneria generale alla guida del dipartimento Innovazione tecnologica, Luigi Maggio dal Patrimonio allo Sviluppo economico e Attività produttive, Francesco Paciello a Sport e Politiche giovanili, Cristiana Palazzesi dalle Politiche abitative al Patrimonio, Aldo Barletta alle Politiche abitative, Maria Cristina Selloni da Biblioteche di Roma al Turismo.

10 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»