Tria: Manovra da 37 mld, altolà di Forza Italia; il Papa contro l’aborto

TRIA CONFERMA STIME DEL DEF, MANOVRA DA 37 MILIARDI

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha confermato le previsioni di finanza pubblica nonostante l’Ufficio parlamentare di Bilancio non abbia validato il quadro contenuto nella nota di aggiornamento del Def. In una audizione alla Camera Tria ha annunciato l’entità della manovra di bilancio che nel 2019 si attestera’ intorno ai 37 miliardi. Intanto, il Movimento 5 stelle attacca l’organismo che vigila sui conti: “Le stime dell’Ufficio parlamentare sono dubbie e troppo pessimistiche”, ha detto il presidente della commissione Bilancio del Senato, Daniele Pesco.

FORZA ITALIA AL GOVERNO: NON GIOCHI D’AZZARDO

Forza Italia chiede a gran voce che il governo cambi la manovra. “Non puo’ giocare d’azzardo con i risparmi degli italiani”, dicono le capigruppo Anna Maria Bernini e Maria Stella Gelmini dopo aver incontrato il premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. Le capigruppo azzurre hanno ricordato al presidente del Consiglio la necessita’ di intervenire sul decreto Genova per rispondere alle popolazioni colpite dal crollo del ponte Morandi.

SPADAFORA: CAMBIEREMO IL DDL PILLON

Il disegno di legge che riforma l’affido condiviso, a firma del senatore leghista Pillon, deve essere rivisto. Lo annuncia il sottosegretario Vincenzo Spadafora che cita l’aumento di reati e violenze sui minori. “Dobbiamo assolutamente rivedere quella proposta e far si’ che tutte le proposte successive rimettano al centro esclusivamente l’interesse dei bambini e delle bambine”, aggiunge Spadafora.

PAPA: L’ABORTO E’ COME AFFITTARE UN SICARIO

Abortire significa “far fuori una vita umana per risolvere un problema, è come affittare un sicario. Interrompere la gravidanza equivale a far fuori qualcuno”. Papa Francesco si schiera contro l’aborto. Ai 25 mila fedeli arrivati in piazza San Pietro chiede come possa essere considerato terapeutico, civile, o semplicemente umano un atto che sopprime la vita innocente e inerme nel suo sbocciare.

10 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»