Puglia

Strage di braccianti nel foggiano, identificate le vittime: ecco i loro nomi

BARI – Lhassan Goultaine, 39 anni, originario del Marocco; Anane Kwase 34 anni, del Ghana; Moussa Toure, 21 anni, del Mali; Lahcen Haddouch, 41 anni, del Marocco; Joseph Isaac Ismel Awuku 24 anni, del Ghana; Ebere Ujunwa, 21 anni, della Nigeria; Bafoudi Cammara, 22 anni, della Guinea; Alagie Ceesay, 24 anni, del Gambia; Alasanna Darboe, 28 anni, del Gambia; Eric Kwarteng, 32 anni, del Ghana; Romanus Mbeke, 28 anni, della Nigeria; Dioumana Djire, 36 anni, del Mali.

Ecco i nomi delle dodici vittime del terribile incidente avvenuto, lunedì scorso, nei pressi di Lesina, vicino Foggia.

Le operazioni di identificazione sono state possibili grazie alla comparazione tra le impronte digitali rilevate sui corpi delle vittime e i dati registrati nella banca dati Afis, unica e informatizzata a disposizione delle forze di polizia.

Alcune salme si trovano nelle sale mortuarie degli ospedali di Tremoli, Manfredonia, San Giovanni rotondo, Cerignola e Foggia, altre nei cimiteri di Lucera e Vieste. Le identità delle vittime sono state comunicate alle autorità consolari competenti.

di Alba Di Palo

Leggi anche: Caporalato, l’alba nei campi di Mondragone tra i ragazzini braccianti

10 agosto 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»