Latina, al centro “Le Tamerici” (Osa) cena per unire città e pazienti

ROMA – Il centro diurno ‘Le Tamerici’ a Latina apre le sue porte alla citta’. Venerdi’ 13 luglio, alle 19.30, gli ospiti della struttura del capoluogo pontino, gestita dalla cooperativa Osa, si ritroveranno per una cena ‘…aggiungi un posto a tavola’. L’occasione conviviale ha lo scopo di far integrare gli ospiti de ‘Le tamerici’ con gli abitanti di Borgo Sabotino. Per questo le attivita’ commerciali del posto hanno risposto positivamente all’invito e hanno anche contribuito fattivamente all’organizzazione della cena con l’istituzione dei premi della lotteria. A presenziare l’evento ci saranno l’assessore ai Servizi sociali, Patrizia Ciccarelli, e il direttore Uoc Servizi sociali, Alessandra Rambaldi, nonche’ i rappresentanti delle associazioni che stanno compartecipando alla riuscita della serata come ‘Solidarte’ e ‘Il girasole’. Atteso anche il primo cittadino di Latina, Damiano Coletta.
“Per l’occasione verranno aperte le porte del centro alle famiglie presenti sul territorio. Attorno a una tavola gremita si condivideranno le emozioni piu’ semplici legate dalla voglia di stare insieme” ha dichiarato la coordinatrice del centro disabili, Rosaria Donatiello.
“La cena accompagnata anche da buona musica e’ tesa a favorire una migliore integrazione nel borgo, e rappresenta un momento di festa e di condivisione delle famiglie dei pazienti con il vicinato. Un piccolo esempio di quanto l’unione di piu’ persone possa rendere magico un momento di festa” ha concluso Donatiello.

10 Luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»