Emilia Romagna

Bologna, arriva il primo ok al nuovo stadio Dall’Ara

nuovo dall'araIl Comune di Bologna non perde tempo sul nuovo Dall’Ara. Già martedì prossimo la giunta Merola varerà infatti le linee d’indirizzo per il rifacimento dello stadio voluto dalla nuova dirigenza della società, neo-promossa in serie A dopo la drammatica finale di play-off di ieri sera col Pescara. E’ stato lo stesso primo cittadino ad annunciarlo questa mattina, a margine della presentazione del filobus Crealis in Piazza Maggiore.

“Intanto abbiamo a che fare con persone serie, per cui già da questa estate cominceranno lavori di restyling”, spiega Merola a margine della cerimonia. Insistendo su un punto: “Con Tacopina e Saputo ci sono le basi per andare avanti sulla strada di avere uno stadio all’altezza della situazione”. Per questo Palazzo D’Accursio è intenzionato a fare alla svelta anche sul rifacimento complessivo dello stadio. “Stiamo discutendo i preliminari di un progetto di fattibilità che appena saranno pronti ci presenteranno. Abbiamo già condiviso un iter, martedì porteremo un atto di indirizzo in giunta su questo. Adesso siamo in A, si lavora per essere all’altezza della situazione”. A chi invece non ha visto di buon occhio la sua presenza sul pullman della squadra durante la festa di ieri sera Merola manda a dire: “Siamo sempre pieni di invidiosi, io faccio il sindaco”.

Ieri sera è stata “una serata bellissima”,  sottolinea Merola. “Ho visto una città felice. Ho capito cosa significa essere tifosi fino in fondo, non ho capito alcune prestazioni della nostra squadra, ma mi hanno detto che non c’era niente da capire”, scherza sul gioco non proprio esaltante. Merola rievoca ironicamente persino la sua celebre gaffe di cinque anni fa.  “Ho cominciato la campagna elettorale dicendo che speravo il Bologna andasse in A, sono stato esaudito”.

10 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»