AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

A Roma ‘senzatomica’, la mostra sul disarmo nucleare – VIDEO

ROMA – “Mi colpisce la stupidità di una ricerca scientifica che da un lato può portare risultati straordinari come le cure, dall’altro può un’arma di distruzione di massa. Un’idea folle che non si capisce come non sia stata ancora cancellata”. Cosí Ignazio Marino, sindaco di Roma in occasione dell’inaugurazione della mostra ‘Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari’ allo Spazio Factory della Pelanda.

 “Questa mostra- ha proseguito Marino- ci aiuta a riflettere su come chi ha responsabilità nella società dovrebbe concentrarsi non sulle idee e sulle paure del passato, ma sull’idea di lavorare tutti per il bene di ciascuno”. Promossa dall’Istituto buddista Italiano, Soka Gakkai, l’esposizione rientra nella campagna di sensibilizzazione al disarmo nucleare con l’obiettivo di coinvolgere le giovani generazioni e far capire alla collettività che il ‘disarmo’ e la cultura della pace partono dall’impegno di ognuno.  Nel mondo esistono più di 16mila bombe nucleari, di cui più di 70 in Italia e l’intento é arrivare alla nascita di un movimento di opinione forte che possa portare alla firma, nel 2015, di un trattato interazione che bandisca le armi nucleari. La mostra multimediale é composta da una sezione dedicata agli adulti e una specifica per i bambini.

“Sono già 16 mila gli studenti prenotati- sottolinea Paolo Masini, assessore alla Scuola e al Dialogo interreligioso di Roma Capitale- abbiamo fortemente voluto questa mostra nella nostra città ed è una grande occasione”.

10 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988