AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE calabria:calabria

Smog. Crotone sperimenta ‘Sniff’, primo sistema di eco-monitoraggio

TerraCROTONE  – Vitrociset, azienda Ict leader nella progettazione e gestione di servizi ‘safe & critical’ ha dato il via in Calabria, a Crotone, alla sperimentazione di ‘Sniff- Sensor network infrastructure for factors’, il primo sistema di monitoraggio ambientale in grado di prevedere il livello di inquinamento atmosferico cittadino in tempo utile per attivare contromisure e allarmi. “Grazie all’utilizzo di un innovativo modello matematico”, il progetto Sniff, “quantifica il livello di inquinamento dell’aria, individua sul territorio le fonti inquinanti (centrali elettriche, porti, aeroporti o impianti industriali) ed è in grado di prevedere i livelli di inquinamento cittadino nel breve, medio e lungo periodo”, spiega una nota. Ciò significa che “l’amministrazione comunale potrà sapere in anticipo – per esempio – se il livello di smog presente in città si alzerà o si abbasserà e potrà tempestivamente programmare il blocco della circolazione delle autovetture”. Il sistema “si basa su una rete di sensori distribuiti sul territorio che permettono il superamento dei vincoli e dei limiti dei sistemi attuali e che sono installabili su postazioni sia fisse sia mobili (a bordo di mezzi terrestri e anche di droni (Uav- Unmanned aerial vehicles)”. Il progetto Sniff è un progetto di ricerca finanziato dal Miur nell’ambito del Piano Operativo Nazionale ‘Ricerca e Competitività 2007-2013’ a cui partecipano Vitrociset (in qualità di coordinatore), le Pmi Akrea, Cid Software Studio, Crati, Geo lab, Laboratorio Tevere ed Italdata, enti di ricerca, Cnr- Istituto Inquinamento Atmosferico, Cirps, l’Università degli Studi di Catania, l’Università degli Studi di Milano Bicocca, l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

10 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988