Un giudice salva i Dreamers: bloccata la decisione di Trump

ROMA – Un giudice degli Stati Uniti ha bloccato la decisione dell’amministrazione di Donald Trump di porre fine al programma che tutela i “Dreamers“, le circa 800mila persone arrivate negli Stati Uniti da bambini come figli di immigrati privi dei documenti necessari.

Il magistrato, William Alsup, della città californiana di San Francisco, ha accolto la richiesta di fermare l’ordine di Trump sulla fine del Deferred Action for Childhood Arrivals (Daca) almeno fino a quando le numerose cause avviate non saranno risolte.

Il programma, voluto dall’ex presidente Barack Obama, rischia di chiudersi il 5 marzo.

10 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»