Appello a Salvini: “Basta vendita di spray al peperoncino”

Lo afferma l'esponente di Sinistra Italiana Paolo Cento: "La diffusione di vere e proprie armi improprie non garantisce la sicurezza"

ROMA – “Ora è il momento del dolore, che è  immenso e straziante per le vittime innocenti di questa strage in discoteca”. Lo afferma Paolo Cento di Liberi e uguali. “Ma è giunto pure il momento di prendere coscienza- prosegue l’esponente di Sinistra Italiana- che la diffusione di vere e proprie armi improprie, come lo sono anche gli spray al peperoncino, non garantisce la sicurezza ma al contrario può provocare disastri. Il ministro dell’Interno- conclude Cento-  ne vieti la vendita libera e tutti insieme facciamola finita con alimentare paure e corsa ad armarsi”.

Leggi anche:

9 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»