Rassegna stampa di Venerdì 9 Dicembre 2016 - DIRE.it

Rassegna stampa di Venerdì 9 Dicembre 2016

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,prima. Colle in pressing avanti con Renzi. Draghi, un altro anno di aiuti BCE.

 

Repubblica,p2. CARMELO LOPAPA. La moratoria di Berlusconi: non sparo su chi arrivera’.

 

Repubblica,p3. GOFFREDO DE MARCHIS. Ancora Renzi solo per votare prima opzione del Quirinale. Se fallisce, in pole Gentiloni. Il premier davanti al dilemma:guidare la fase di transizione ma bruciarsi l’immagine. E per ora rifiuta il pressing

 

Repubblica,p4. Intervista a MATTEO ORFINI: la legislatura e’ finita senza nuovi accordi resta solo il voto. Il partito? C’e’ anarchia. Non e’ il nostro azionista di maggioranza e non e’ l’uomo del Colle. Chi tiene alla sinistra interloquisce con i dem. Isteriche certe reazioni minoritarie

 

Repubblica,p4. Sfida sulla leadership Pd, Idea Orlando. Partito anche il risiko in vista del congresso. Il ministro della Giustizia tentato dalla corsa ma aspetta l’esito della crisi. Spettro scissione, Bonaccini contro Bersani: la minoranza non puo’ fare come vuole

 

Repubblica,p6. Salvataggio pubblico per MPS e Popolari. Ecco il decreto legge da varare entro lunedi. Ma lo scenario potrebbe cambiare se oggi Francoforte dovesse accettare la richiesta di Siena di una proroga di 20 giorni per una soluzione di mercato

 

Repubblica,p8. Il comitato del NO diventa movimento: i nuovi Girotondi. Rodota’ e Pace: il Colle ci consulti, diamo voce ai cittadini.

 

Repubblica,p8. Una pagina per Boschi: grazie di tutto.

 

 

LaVerita’,prima. Intervista a LUIGI BISIGNANI. Ik Papa ha usato Vatileaks. Per Palazzo Chigi vedo Cantone. Che faceva Cantone da Obama con Renzi? Il lobbista piu’ famoso d’Italia spiega a modo suo il crollo del governo e anticipa il futuro politico che ci potrebbe capitare. Oltre al ruolo del commissario anticorruzione, gli strani rapporti 5Stelle-Lega e i contatti di Grillo con gli Usa (come Di Pietro). Mai stato nella P2, pero’ mi pento di non essere andato per codardia ai funerali della figlia di Licio Gelli.

 

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Un uomo solo allo sbando. Renzi vuole un governo fotocopia guidato da Gentiloni e minaccia gli interlocutori: l’ultima parola spetta a me. Ma non e’ cosi. E anche i circoli del potere economico gli voltano le spalle

 

LaVerita’,p2. E in Sicilia il Faraone ha perso lo scettro. Dopo la figuraccia del Si sull’isola, la minoranza dem vuole la resa dei conti con il sottosegretario renziano

 

LaVerita’,p2.LUCA TELESE.  Il governo sospeso logora il Pd, appeso alle mosse di Berlusconi. Il limbo istituzionale non danneggia solo il segretario premier. Nel partito le correnti si studiano tra loro. In attesa pero’ della decisione del Cavaliere sul reincarico a Renzi: se dira’ NO, sara’ lotta senza quartiere

 

LaVerita’,p7. L’equilibrista Draghi ci tiene ancora a galla. La BCE prolunga il bazooka monetario, riduce di 20 miliardi gli acquisti di titoli, ma li rende piu’ efficaci. Il governatore fa il supplente della politica e si barcamena tra le richieste della Germania, le esigenza dell’Italia e le mosse dell’America

 

LaVerita’,p8. Scandalo coop rosse. L’indagato segreto e’ il sindaco di Terni

 

LaVerita’,p11. Il ministro Alfano dichiara guerra ai sindaci. Il piano del Viminale per il collocamento dei richiedenti asilo in 5400 Comuni: tolleranza zero con le proteste e liberta’ di requisire strutture private. Pressione di Bruxelles sulla Grecia perche’ si riprenda i migranti gia’ redistribuiti in altri Paesi

 

Libero,prima. Ecco chi porta i profughi. Smascherati i trafficanti di carne umana

 

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. La cronaca batte nettamente la politica: 13 a 4. Porta a Porta di Vespa termometro dei gusti degli italiani

 

Libero,p5. SALVATORE DAMA. Silvio tiene le carte coperte per fregare tutti. Ufficialmente chiede il voto anticipato, ma e’ pronto a valutare un governo che faccia fuori Renzi e la concorrenza nel centrodestra

 

Libero,p6. I centristi allontanano le urne e Casini sogna Palazzo Chigi

 

Libero,p6. FABRIZIO CICCHITTO. Economia, alleanze, Colle. Gli errori di Matteo e Silvio

 

Libero,p18. Draghi e Trump ci danno una mano. La BCE mantiene rasoterra i tassi di interesse e allunga di 9 mesi il programma di acquisto delle obbligazioni tenendo basso il costo del nostro debito. E la nuova politica Usa rafforzera’ ancora il dollaro, spingendo il made in Italy

 

Stampa,prima. Crisi, Renzi sotto assedio nel Pd. Patto Franceschini-Bersani-Orlando, scatta la tenaglia. Primo giorno di consultazioni, Mattarella vuol stringere i tempi. NUOVO PREMIER IN UNA SETTIMANA

 

Stampa,p4. Sudamericani, tirolesi e no-euro. Sul Colle il giorno del grande viavai. Oggi 16 delegazioni nel calendario delle consultazioni

 

Stampa,p5. MARCELLO SORGI. Le opposizioni in attesa. Lo stallo rischia di restare tale.

 

Stampa,p6. E Matteo perde anche alla playstation. Qui non ho il 40 per cento per ripartire. Prima giornata da libero cittadino. La messa, poi la pizza.

 

Stampa,p6. FRANCESCHINI si difende: IO NON FACCIO COMPLOTTI. Il ministro nega un patto con Berlusconi

 

Stampa,p8. Intervista a GIULIANO PISAPIA. Il Pd deve decidere se guardare a sinistra o agli alleati attuali. Non sono stampella, voglio ricostruire. Il problema non e’ chi e’ o chi sara’ il segretario al congresso. Non entro nel merito. Ma un nuovo linguaggio, e nuovi modi di farem

 

Stampa,p9. Intervista a PARISI: una Costituente per fare le riforme e ricucire il centrodestra. Irresponsabile non raccogliere il messaggio del voto. Berlusconi, Salvini e Meloni? Il mio movimento e’ aperto, ma sulla base di programmi. Se la Lega accetta, ok

 

Stampa,p11. Nella Libia liberata dall’Isis resa dei conti Tripoli-Tobruk. Gli islamisti cacciati da Sirte. Al Sarraj dovra’ trattare con Haftar

 

Corsera,prima. Intervista a DELL’UTRI. Ho perso,la politica il mio disastro. In Parlamento per evitare la cella, un errore. vittima della guerra a Silvio

 

Corsera,p2. L’ipotesi di un governo che arrivi all’estate. Lunedi Mattarella sceglie. Il capo dello Stato vuole chiudere presto. E resta in campo Renzi. L’orizzonte e’ di 6-7 mesi, difficile concludere la legislatura

 

Corsera,p3. MARIA TERESA MELI. “Faccio quello che serve al Colle”. E i renziani pensano a un partito. Il premier potrebbe accettare il bis per poi votare. E bloccherebbe Franceschini. Con un lungo incarico un ministero va a VERDINI ma io non ci sto a farmi accusare

 

Corsera,p5. D’Anna: Verdini? Senza spessore. Serve il Partito della Nazione.

 

Corsera,p6. Intervista a GUERINI: la segreteria non e’ in ballo. Congresso? Prima il Paese. Miserevole se i parlamentari aspettano il 15 settembre. Scenari. Abbiamo detto chiaro che non temiamo il voto, e siamo disponibili a un governo di responsabilita’.

 

Corsera,p8. Intervista di TOMMASO LABATE A MAURIZIO LUPI: reincarico per la legge elettorale. Il proporzionale e’ la strada giusta. Alleanze? Ne’ col Pd guidato da sinistra, ne’ con il Carroccio.

 

Corsera,p9. Intervista a MARONI: Salvini apra un tavolo con gli alleati. Troviamo l’intesa sulla legge elettorale e poi subito al voto. E’ giusto dire che vanno fatte le primarie. Bisognara’ trovare il modo, accordarsi, ma la strada non puo’ essere che quella

 

Corsera,p9. PIERLUIGI BATTISTA. E dalla crisi ritorna l’eco lontana della DC. Non solo Mattarella. Lo Scudo crociato unisce tanti protagonisti delle consultazioni

 

Corsera,p10. Grillo sferza Fico e Lombardi. Di Maio: il leader Pd resti e si voti. Il garante: no a opinioni divisive. Tensioni su Italicum e firme false

 

Corsera,p11. La strategia BCE per la crescita. E nuovi paletti sui conti di Roma

 

Corsera,p13. Trump, un lobbista del petrolio all’Ambiente.

 

Mattino,prima. ALESSANDRO BARBANO. La Repubblica e il futuro proporzionale

 

Mattino,prima. Casalesi, a Roma il business dello slot. La mappa degli investigatori: in periferia i 101 videopoker dei Guarnera

 

Mattino,p5. Intervista al politologo GIANFRANCO PASQUINO. Fallito il piano di autosufficienza cercare scorciatoia non paghera’. Rifare l’Ulivo impossibile a breve prima si riporti il timone a sinistra. Al partito serve una leadership inclusiva capace di ricucire il Paese

 

IL FATTO,prima. Le grandi manovre per non votare mai. Anziche’ a giugno dopo la legge elettorale, il Pd (contro Renzi) punta al 2018

 

IL FATTO,prima. Maxidiscarica, 3 milioni per comprare la sentenza che li mandera’ tutti assolti

 

IL FATTO,p2. Zanda indica la via per un nuovo esecutivo Pd.

 

IL FATTO,p17. Renzi non molla, una batosta non gli basta

 

IL FATTO,p18. Il Cairo incrimina 2 agenti per la pantomina su Regeni.

 

Qn,prima. Renzi: elezioni a giugno.

 

Qn,p6. Intervista a DORIS: sia Padoan a trattare con L’Europa. Ma non parlo di governissimo.

 

Qn,p8. Intervista a CARBONE: Matteo non se ne va, Bersani e soci chissa’. Vogliono sfasciare tutto. Patto Franceschini-Orlando? Mi sembra fantapolitica

 

Qn,p9. Intervista a STUMPO: i festeggiamenti? Gioia per la Carta. Non faremo noi la scissione nel Pd. Nulla di personale contro l’ex premier. Renzi e’ venuto a parlarci da premier ma io voglio sapere perche’ ha portato il Pd a essere marginale

 

L’Unita’,p5. Intervista a ETTORE ROSSO: governo Monti pagato caro. Tutti insieme o stavolta si vota. Si puo’ andare alle urne con Il Consultellum al Senato e l’Italicum corretto dalla Consulta

 

L’Unita’,p11. Israele, nuove colonie contro la pace.

 

Il Giornale,prima. O la poltrona o la faccia. Mattarella inizia le consultazioni con un obiettivo: nuovo governo entro il 15 dicembre. Matteo e’ ormai in un vicolo cieco e pensa a farsi un partito

 

Il Giornale,p4. Matteo si chiude in casa ma e’ gia’ al lavoro per il suo nuovo partito. Renzi ai giornalisti: faccio l’autista. E ai suoi: congresso e si riparte, ma sara’ lunga.

 

Il Giornale,p5. Morire per il segretario? Il Pd non ci sta e tira il freno. Franceschini tiene i contatti con Renzi per convincerlo a non rischiare tutto nelle urne. Ma il leader tentenna

 

Il Giornale,p6. Intervista a UGO DE SIERVO. Non si voitera’ subito. La Consulta non puo’ riscrivere l’Italicum.

 

Il Giornale,p7. AUGUSTO MINZOLINI. Renzi teme di essere tritato dal frullatore di Palazzo. La liturgia dell’establishment che molla i premier si ripete: ecco perche’ Matteo adesso vuole restare

 

Il Giornale,p8. Berlusconi resiste al pressing. Niente fiducia a un Renzi bis. Domani il Cavaliere al Colle sciogliera’ le riserve sulla linea di Fi: c’e’ la disponibilita’ sulla legge elettorale

 

Messaggero,prima. MARIO AJELLO. La soluzione del Presidente e’ gia’ scritta nella sua storia

 

Messaggero,prima. Tempi stretti, pressing su Renzi. Consultazioni, Mattarella punta a dare l’incarico lunedi. Le opposizioni: no a un nuovo governo. Cresce l’ipotesi del rinvio alle Camere del premier. Lui: siamo nella palude,non escludo nulla

 

Messaggero,p7. Intervista a DEBORAH SERRACCHIANI. Nel partito non c’e’ nessuna guerriglia. Non ci faremo carico del governo da soli. Il vicesegretario dem: chiediamoci cosa vogliono fare quelli del no, uniti per mandare a casa Renzi e divisi sul resto

 

Messaggero,p9. Berlusconi e la strategia della responsabilita’ sulle riforme

 

Messaggero,p11. Il rinnovo del contratto adesso diventa un rebus

 

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Gli autori dei furti erano due addetti alle pulizie. L’universita’ delle biciclette rubate

 

IL TEMPO,prima. Ammalarsi sempre di lunedi. Il dossier. Boom di dipendenti pubblici che “allungano” il weekend. Pochissime visite fiscali, tanti furbetti: nel Lazio 860mila certificati

 

IL TEMPO,prima. Studio-denuncia dell’Aduc. Per lei oltre 5mila euro al mese. Guadagna piu’ di Renzi. E’ giusto?

 

IL TEMPO,p3. Intervista all’ex PSI ROBILOTTA: lo stipendio e’ giusto. La Sindaca fatica tanto. Assurde eventuali polemiche sulla sua indennita’

 

IL TEMPO,p3. Intervista all’ex DC ROTONDI: no, e adesso i grillini tacciano sulla Casta. Grillo parla solo di soldi: una ossessione tutta genovese. Perche’ non si riduce lo stipendio? Il grillismo e’ solo demagogia

 

IL TEMPO,p4. Da Renzi a Franceschini. Le carte del Colle. Governo istituzionale, esecutivo di responsabilita’ o un reincarico a Matteo. Ecco tutte le ipotesi del Quirinale. Pd in guerra per Palazzo Chigi e segreteria.

 

IL TEMPO,p5. Mattarella accelera. Incarico domenica. Via alle consultazioni per risolvere la crisi innescata innescata dalla vittoria del No al referendum. Grasso, Boldrini, Napolitano al Quirinale. Oggi e’ la volta di 16 delegazioni: un record.

 

IL TEMPO,p7. Il sondaggio sul nuovo Partito di Renzi. In caso di scissione del Pd un movimento del premier uscente avrebbe il 33%. A votare il nuovo soggetto politico sarebbe il 57% dell’elettorato democratico. Paradosso. Gli italiani apprezzano le dimissioni. La fiducia in Matteo sale al 38%. L’11% di chi vota centrodestra sceglierebbe il partito del leader Pd.

 

IL TEMPO,p8. Il Cav premier batte anche DE GASPERI. Suoi i governi piu’ solidi. E’ da record anche per il numero dei governi presieduti. A sorpresa Renzi e’ riuscito a fare meglio di Prodi (ma non dell’ex premier Craxi)

 

IL TEMPO,p9. Di Battista: ora referendum sull’euro. Per il leader grillino i cittadini devono poter dire la loro sull’Unione monetaria. I vertici dei 5 stelle tentano di soffocare il caso Palermo, ma la congiura del silenzio spacca il partito. Appello alla coesione di Grillo. Dobbiamo essere uniti. Un corpo solo, una anima sola

 

IL TEMPO,p9. Dalla Le Pen a Salvini e Meloni. Tanti non amano la moneta unica. Ha indebolito paesi come l’Italia. E per molti accademici e’ un progetto fallimentare.

 

IL TEMPO,p10. Morto a 99 anni il falsario di Hitler. Il tipografo ebreo Adolf Burger e’ sopravvissuto al campo di concentramento. Fu costretto a stampare sterline false per far crollare l’economia inglese

 

IL TEMPO,p13. Metro C bloccata dalla corruzione. Dagli appalti negli ospedali romani fino al Mose un lungo elenco di sprechi. Il generale della Finanza Buratti spara a zero sui costi dei cantieri pubblici

 

IL TEMPO,p14. Un altro italiano ucciso in Brasile. Roberto Bardella freddato dai narcos con un colpo di pistola in testa. E’ la terza vittima in pochi giorni dopo Alberto Baroli e Pamela Canzonieri

 

IL TEMPO,p15. Cinque famiglie su cento in ritardo su mutui e affitti. Istat: la difficolta’ di onorare le spese per la casa e’ in crescita.

 

IL TEMPO,p22. Sgarbi porta Caravaggio a teatro. Vi racconto il pittore degli ultimi. Al Sistina per tre giorni lo spettacolo del critico su Michelangelo Merisi con musica e immagini

9 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»