Mondo

Florida e Virginia, fattore Johnson è ago della bilancia

gary-johnsonROMA  – Visto il testa a testa fra Donald Trump e Hillary Clinton in diversi stati chiave, decisivo potrebbe rivelarsi il bottino di voti messo insieme dal candidato liberale Gary Johnson. In particolare in Florida, stato che assegna 29 grandi elettori al vincitore ed e’ al 99% dei voti scrutinati, Johnson ha collezionato 201mila voti, il 2.2%, esattamente la forbice fra i due candidati maggiori visto che Trump risulta al 49% e la Clinton al 47.8%. Il distacco fra i due per ora e” di 120mila voti. Ancora piu’ chiaro il suo risultato in Virginia, dove e” in testa Clinton: con 100mila voti (3%) porta a casa un risultato ben maggiore dei soli 20mila voti che separano i principali candidati.

LEGGI ANCHE

Elezioni Usa, i risultati e i commenti minuto per minuto

9 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»