Welfare

Barca (Miur): “Il digitale entri in tutte le discipline”

ROMA   – Il progetto ‘Coding Girls’ “si colloca in un momento importante per la scuola italiana”. A parlare, interpellato dal portale Diregiovani.it, Daniele Barca, dirigente dell’ufficio Innovazione digitale del Miur, a margine della conferenza stampa del progetto, oggi presso l’Ambascita americana a Roma. Barca ha ricordato che “da poco è uscito il piano nazionale sulla scuola digitale e al suo interno c’è l’azione 20 del Piano, dedicata a fare emergere realtà che lavorano in questo ambito, a spingere, far accedere in modo più intenso le ragazze al mondo della tecnologia. In 5 anni vogliamo studiare quale sarà l’aumento delle studentesse che si iscrivono a facoltà dedicate a tecnologia e scienze”. Ma non solo: “Vogliamo anche provare a raccontare un digitale che può entrare in tutte le discipline, come arte e musica. Raccogliere questi eventi è un modo per noi come Miur per mettere in sinergia quanti sul territorio, le associazioni, le fondazioni, anche con le aziende si muovono in questa direzione”.

9 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»