A Ostia lo sgombero della casa occupata dalla famiglia di Silvano Spada

ROMA – Continuano le operazioni di ripristino della legalità volute dall’amministrazione capitolina sul litorale romano. Questa mattina oltre 150 agenti del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale sono intervenute in via Forni, a Ostia, per il recupero di un unità immobiliare illecitamente occupata dalla famiglia di Silvano Spada. Le attività, coordinate dal Comandante Generale del Corpo Antonio Di Maggio, hanno visto il supporto del reparto mobile diretto dal commissariato di Polizia “Lido” e si inseriscono in un’ampia operazione di recupero del patrimonio immobiliare comunale e la sottrazione dello stesso all’illegittima gestione di sodalizi criminali a carattere familiare. Le operazioni di sgombero sono tutt’ora in corso.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

9 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»