AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

A Roma si apre il meeting di Neurochirurgia. Francaviglia: colorare il tumore rende più facile l’intervento

logo neurochirurgiaROMA – A Roma si è aperto il 15esimo ‘Interim Meeting of the World Federation of Neurosurgical Societes’. Fino al 12 settembre specialisti provenienti da 105 Paesi nel mondo, istituzioni, università, centri di ricerca e imprese, si confronteranno sulle principali novità relative alle cure e alle tecnologie a disposizione della medicina. Il Meeting della Federazione Mondiale di Neurochirurgia, il cui presidente è l’italiano Francesco Tomasello, oltre ad un confronto, mira anche ad aggiornare i medici che operano in contesti geografici, culturali e socio-economici molto diversi fra loro, offrendo dei veri e propri corsi di addestramento.

Nel corso del Meeting Natale Francaviglia, direttore di Neurochirurgia Ospedale Civico di Palermo rivela: “Una nuova metodologia permette di colorare i tumori cerebrali, soprattutto quelli maligni”.

“Per il chirurgo- sottolinea Francaviglia- è difficile talvolta distinguere durante l’intervento il tessuto patologico da quello normale trattandosi di sostanza bianca. Grazie a questa nuova tecnica e all’utilizzo di due sostanze: il 5 ALA (acico levulinico) che dà una colorazione rosa e la vecchia fluoresceina che dà una colorazione verde è possibile evidenziare meglio il tumore. Con queste nuove tecniche abbiamo allungato il tempo di recidiva del tumore”, conclude Francaviglia.

09 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988